|

lunedì 3 febbraio 2014

Fenomeno di Raynaud: l’analisi del microcircolo può predire la transizione verso la forma patologica.

L’esame capillaroscopico nei soggetti affetti da fenomeno di Raynaud primario permette di identificare alcuni elementi che suggeriscono una transizione verso la forma patologica del disordine.

transizione raynaud

L’esame capillaroscopico nei soggetti affetti da fenomeno di Raynaud primario permette di identificare alcuni elementi che suggeriscono una transizione verso la forma patologica del disordine.

È questa l’evidenza che emerge da un recente studio italiano condotto presso il dipartimento di medicina interna dell’Università di Genova.

La capillaroscopia, dunque, si conferma uno strumento di estrema utilità nella pratica clinica reumatologica, grazie alle sue applicazioni diagnostiche ma anche prognostiche.

Lo studio in questione ha infatti potuto dimostrare l’esistenza di specifiche anomalie della rete capillare cutanea in grado di suggerire una potenziale transizione della forma primaria, o idiopatica, del fenomeno di Raynaud (RP) a quella secondaria, e cioè tipica della patologia sclerodermica.

Lo studio ha coinvolto oltre 2000 pazienti affetti dalla forma RP primaria i quali venivano sottoposti ad un esame capillaroscopico standard annualmente.

In questo modo i ricercatori hanno potuto riscontrare che il periodo medio di tempo per la transizione verso la forma patologica del disordine era pari a 4.4 anni.

Non solo, la presenza di capillari dilatati e una debole riduzione della densità capillare costituivano i due elementi più frequentemente riscontrati nei soggetti che progredivano verso una patologia del tessuto connettivo, prevalentemente la sclerodermia.

Lo studio ha quindi indicato la necessità di approfondire il monitoraggio dei soggetti affetti da una forma primaria del fenomeno di Raynaud i quali sviluppano alterazioni non specifiche della rete capillare cutanea in quanto questi rilevamenti potrebbero significare un rischio di transizione verso una condizione di patologia.

Source:Bernero E, Sulli A, Ferrari G et al. Prospective capillaroscopy-based study on transition from primary to secondary Raynaud's phenomenon: preliminary results. Reumatismo. 2013 Oct 31