|

giovedý 6 marzo 2014

Anomalie del microcircolo correlano con profili immunologici nel Raynaud

Le alterazioni della rete microvascolare presentano specifiche caratteristiche in relazione al tipo di anticorpi riscontrati nel plasma dei pazienti affetti dal fenomeno di Raynaud.

autoanticorpi

I rilievi capillaroscopici ottenuti in pazienti affetti da fenomeno di Raynaud correlano con la concentrazione e la presenza di differenti tipi di anticorpi anti-nuclearei (ANA) nel plasma, confermando così il potenziale di aiuto diagnostico che questa metodica può offrire nello studio delle patologie autoimmuni che colpiscono il tessuto connettivo, specialmente in fase emergente.

È questa l’evidenza presentata dai ricercatori della Medical University of Vienna i quali hanno analizzato mediante test biochimici e capillaroscopia una serie di pazienti (n=2971) affetti da una forma incipiente del fenomeno, esaminando parallelamente la presenza di anomalie tipiche della rete vascolare cutanea (ridotta densità, zone avascolari, dilatazioni, capillari giganti, emorragie, tortuosità e ramificazioni capillare e edema) e le concentrazioni di particolari auto-anticorpi (anti-Scl-70, anti-CENP-B, anti-U1-RNP, anti-dsDNA, anti-SSA(Ro), anti-SSB(La), anti-Sm, e anti-Jo-1). In questo modo è stato possibile riscontrare specifiche associzioni tra alcuni pattern capillaroscopici e la presenza di particolari profile immunologici.

In particolare, la ridotta densità capillare e l’edema erano tipicamente osservati in presenza di una specifica concentrazione di ANA. Inoltre, la presenza congiunta di capillari giganti e zone avascolari correlava con la prevalenza di autoanticorpi anti-Scl-70 e anti-CENP-B.

Lo studio ha così dimostrato per la prima volta l’esistenza di una chiara correlazione tra i pattern capillaroscopici osservati nelle fasi incipienti della malattia e la presenza di specifici tipi di anticorpi plasmatici, sottolineando così il ruolo di questa metodica come strumento complementare per l’analisi della potenziale evoluzione del fenomeno di Raunaud verso una patologia del tessuto conntettivo.

Source:Schlager O, Kiener H, Stein L et al. Associations of nailfold capillary abnormalities and immunological markers in early Raynaud's phenomenon. Scand J Rheumatol. 2014