|

giovedý 26 novembre 2009

Riduzione della velocità degli eritrociti a livello dei capillari ungueali nella sclerosi sistemica.

Reduced blood velocity is a hallmark of SSc. Measurement of red blood cell velocity may be useful in evaluating therapeutic effects on microcirculation.

Per chiarire se la velocitÓ degli eritrociti all'interno dei capillari ungueali delle dita della mano in pazienti affetti da Sclerosi sistemica SSc ed altre collagenopatie fosse alterata nella malattia, la si Ŕ confrontata in 127 pazienti con SSc, 33 con SLE, 21 con DM/Pm, 21 con RA e venti soggetti sani.

La velocitÓ degli eritrociti Ŕ stata valutata attraverso la determinazione frame-to-frame della posizione dei gaps plasmatici all'interno dei capillari.

Risultati: la velocitÓ media degli eritrociti Ŕ risultata significativamente ridotta in pazienti con SSc rispetto a i controlli sani (riduzione del 63,0%) e a pazienti affetti da altre condizioni.

La velocitÓ media Ŕ risultata simile tra pazienti con dcSSc e IcSSc. Di nota, il fatto che pazienti SSc con con pattern video-capillaroscopico (NVC) normale o non-specifico o con early scleroderma pattern esibivano una velocitÓ degli eritrociti significativamente ridotta rispetto ai controlli sani (riduzione del 51,7 e 61,4 % rispettivamente) o rispetto a pazienti con alte condizioni, nonostante fossero presenti solo deboli alterazioni capillari.

I pazienti con NVC pattern attivo o di tipo late hanno mostrato un'ulteriore riduzione della velocitÓ di flusso sanguinio (riduzione del 65.5 and 66.2%, rispettivamente).

La riduzione della velocitÓ di flusso Ŕ risultata associata principalmente ai seguenti rilevamenti NVC: ramificazione capillare e perdita di capillari. Nonostante la riduzione della velocitÓ risultava altamente marcata in pazienti SSC con ulcere digitali intrattabili (riduzione del 72,1%), questa migliorava significativamente in seguito ad infusione di lipo-prostaglandina E(1) (lipo-PGE(1)).

 

I risultati suggeriscono che la riduzione della velocitÓ del flusso sanguigno Ŕ una caratteristica fondamentale del SSc. Inoltre, la misurazione della velocitÓ degli eritrociti risulta utile nella valutazione degli effetti delle terapie sulla microcircolazione.

Author:Mugii N, Hasegawa M, Hamaguchi Y, Tanaka C, Kaji K, Komura K, Ueda-Hayakawa I, Horie S, Ikuta M, Tachino K, Ogawa F, Sato S, Fujimoto M, Takehara K.

Source:Rheumatology (Oxford). 2009 Jun;48(6):696-703.