|

Ulteriori applicazioni della capillaroscopia

Utilizzo della tecnica capillaroscopica nella ricerca clinica e di base

L'esame Videocapillaroscopico nel monitoraggio delle terapie


La videocapillaroscopia trova applicazione nella osservazione dei cambiamenti dell'architettura capillare indotti dalle terapie e durante il follow-up del decorso clinico di numerose patologie.

I pattern capillaroscopici, quando monitorati nel corso del trattamento, costituiscono un valido indicatore dei benefici indotti dall'utilizzo di un determinato farmaco, o al contrario possono mettere in allarme sull'esistenza di pericolosi effetti collaterali. Gli esiti capillaroscopici permettono altresì il perfezionamento del dosaggio dei farmaci nella cura di alcune patologie dermatologiche.

Studio della Microcircolazione in modelli sperimentali  


Nella ricerca farmacologica e nella sperimentazione di nuove terapie per le patologie autoimmuni e neoplastiche, la tecnica videocapillaroscopica si rivela un valido strumento per lo studio degli effetti a livello microvascolare nei modelli animali.

Sono infatti documentate numerose applicazioni della tecnica nel monitoraggio di terapie farmacologiche antiangiogenetiche, come anche in microchirurgia sperimentale nei modelli di laboratorio. La videocapillaroscopia risulta particolarmente efficace in quanto non invasiva e perciò utilizzabile senza alcuna controindicazione in vivo.