|

martedì 4 giugno 2019

Artrite reumatoide: attenzione ai segni premonitori!

Disabilità funzionali da trattare precocemente

imm3Un nuovo studio dimostra che le difficoltà nelle consuete attività quotidiane come vestirsi, camminare e mangiare possono essere viste nei pazienti con artrite reumatoide uno o due anni prima della diagnosi.

Questa evidenza è molto interessante, secondo l'autrice principale Elena Myasoedova, reumatologa della Mayo Clinic di Rochester, Minnesota. Vi potrebbe essere un insieme di sintomi tra il momento della prima insorgenza e il tempo richiesto per diagnosticare la malattia.

Lo studio ha anche rilevato che la cronicità nelle disabilità funzionali continuava anche dopo che i pazienti avevano ricevuto la diagnosi certa di artrite reumatoide e avevano già iniziato il trattamento. Ciò potrebbe essere dovuto a una serie di fattori, tra cui l'aumento del dolore fisico e mentale, l'uso di trattamenti come glucocorticoidi e antidepressivi, e un precoce sollievo dai sintomi.

Per lo studio, i ricercatori hanno esaminato 586 pazienti affetti da artrite reumatoide e 531 persone senza malattia nel database del Rochester Epidemiology Project. Il tasso di disabilità funzionale era elevato più del doppio tra i pazienti con artrite reumatoide rispetto a quelli senza artrite reumatoide. Nella maggior parte dei gruppi di età, i pazienti affetti da artrite reumatoide presentavano una percentuale di disabilità funzionale del 15% o superiore rispetto a quelli senza malattia.

I risultati mostrano l'importanza del trattamento precoce per i pazienti con artrite reumatoide, secondo Myasoedova.


Fonte:HealthDay news - Mayo Clinic, news release, May 1, 2019