|

martedì 13 settembre 2011

Iperomocisteinemia e funzionalità del microcircolo

Una dieta arricchita in metionina sembra migliorare la funzionalità del microcircolo sottocutaneo riducendo gli effetti dell’iperomocisteinemia.

metionina

Una dieta arricchita in metionina sembra migliorare la funzionalità del microcircolo sottocutaneo  riducendo gli effetti dell’iperomocisteinemia.

 

L'iperomocisteinemia è un noto fattore di rischio indipendente per la malattia aterotrombotica e per la trombosi venosa, ma i suoi effetti sul microcircolo sono ancora poco chiari. In proposito sono stati studiati 22 ratti SD maschi, divisi in due gruppi (1 sperimentale e 1 di controllo). I ratti del gruppo sperimentale sono stati alimentati con dieta, arricchita in metionina per 30 giorni, allo scopo di indurre iperomocisteinemia grave. L'omocisteina plasmatica, l’acido folico, la vitamina B12 e la vitamina B6 sono stati misurati nel plasma al tempo 0 e  dopo 30 giorni mettendo a confronto i due gruppi. Con la microangiografia e la microscopia ottica sono state anche valutate le eventuali lesioni cutanee da decubito prodotte dall’iperomocisteinemia indotta. Lo studio ha così evidenziato, per la prima volta, che l'iperomocisteinemia è correlabile a una riduzione notevole della funzionalità del microcircolo sottocutaneo associabile a degenerazione necrotica della cute di gravità differente.  

Fonte

The effects of hyperhomocysteinemia on the microcirculation of skin flaps.

Source:Plast Reconstr Surg. 2011 Sep;128(3):124e-30e.